Quantcast

Banner Gori
"Rail Safe Day" : l'operazione della Polizia di Stato in Campania Denunce e arresti per detenzione di armi e droga tra Acerra e Napoli Contrasto ai reati ambientali a Poggioreale e Frattamaggiore : fermato per estorsione con la "tecnica dello specchietto" San Giorgio a Cremano: controlli straordinari nella zona della "movida" Pozzuoli: discoteca chiusa per 8 giorni su proposta del Commissariato Pozzuoli: " truffa dello specchietto ", due persone arrestate POZZUOLI: controlli della Polizia sul territorio per garantire sicurezza Nola: maltratta e picchia la madre, 17enne arrestato dalla Polizia La Polizia di Taormina ha eseguito una misura cautelare nei confronti di un quarantaquattrenne di divieto
(foto archivio)
Sud - cronaca

San Giorgio a Cremano: controlli straordinari nella zona della “movida”

Gli agenti del Commissariato di San Giorgio a Cremano hanno effettuato controlli straordinari nella serata di ieri in tutte le zone interessate dalla “movida”.

San Giorgio a Cremano: controlli straordinari nella zona della “movida”

NAPOLI (San Giorgio a Cremano)- Ieri sera gli agenti del Commissariato di San Giorgio a Cremano hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nella zona della “movida” tra via san Giorgio Vecchio, via Aldo Moro, via Manzoni, piazza Europa e via Buongiovanni.
Nel corso dell’attività sono state identificate 36 persone di cui 7 con precedenti di polizia e sono stati controllati 14 veicoli, di cui un motociclo.
Inoltre, in via San Giorgio Vecchio è stato sanzionato il titolare di un esercizio commerciale per inottemperanza alle misure anti-Covid-19 poiché il personale dipendente non indossava i dispositivi di protezione individuale.
Resta alta l’attenzione per quanto riguarda il rispetto delle norme comportamentali da rispettare per scongiurare eventuali contagi da virus.
L’utilizzo corretto della mascherina resta una costante: deve coprire naso e bocca, ed è assolutamente necessaria in ambienti chiusi e in aree affollate.
Spetta naturalmente ai proprietari di esercizi commerciali assicurarsi che i clienti siano rispettosi delle norme, e ai Cittadini tocca accettare queste “nuove abitudini” comportamentali, NON considerandole come una privazione della “libertà”, ma al contrario, come un modo per tutelare il diritto alla salute proprio e degli altri.

E’ importante che ci sia una “nuova visione” rispetto alle situazioni future che ci prospetta il futuro: il virus non ha ancora un vaccino efficace, per cui è necessario “imparare a convivere” con questo rischio, ed è importante non allarmarsi, ma restare attenti e dimostrarsi responsabili.

Stéphanie Esposito

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o
utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere
autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede
comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente
articolo.

 

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Stéphanie Esposito Perna

Stéphanie Esposito Perna

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più