Quantcast

Banner Gori
Sud - cronaca

San Gennaro Vesuviano, uccide la figlia neonata: la città scossa per la morte della piccola Ginevra

San Gennaro Vesuviano, uccide la figlia neonata: la città scossa per la morte della piccola Ginevra

San Gennaro Vesuviano, ha scosso l’intera cittadina l’atto di S. Narciso l’uomo che nella tarda mattinata di ieri, intorno alle 12.00,  ha lanciato la figlia Ginevra di soli 16 mesi dal balcone del secondo piano e poi ha tentato il suicidio.

Per la bimba non c’è stato molto da fare, è morta sul colpo, mentre l’uomo, 35 anni, è stato è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli di Napoli. Pare che i genitori della bimba fossero in procinto di separarsi, infatti la sera prima vi era stata una discussione tra i due, ma nulla è ancora certo, i carabinieri stanno ancora indagando sulla vicenda. Sta di fatto che la coppia viveva a Caserta, la casa dove è avvenuta la vicenda era dei suoceri del 35enne, e al momento in cui l’uomo ha avuto questo raptus improvviso, in casa vi erano solo lui, la moglie e la piccola.

Intanto sono scattate le investigazioni: sentiti i familiari dei genitori della piccola Ginevra, non è emerso nulla che possa dare una spiegazione all’atto commesso dall’uomo: nessuno dei familiari aveva problemi economici o giudiziari, nè il 35enne è stato violento con la moglie o la bimba, insomma pare essere stata sempre una famiglia nella norma.

Ciò che è certo, è la dinamica della tragedia: mentre la moglie era nell’altra stanza a fer la lavatrice, l’uomo avrebbe preso Ginevra, è salito sulla tromba delle scale e dalla finestra al secondo ha prima lanciato la bambina e poi ha tentato il suicidio nello stesso modo.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più