Quantcast

GORI - Banner 1274 x 100
Sud - cronaca

Quattro arresti a Benevento: tentata estorsione ai cantieri del metanodotto

Sarebbero stati quattro strozzini a chiedere quarantamila euro per il pizzo per i canteri di Casalbore e Paduli nelle scorse settimane.

Un blitz del reparto dei carabinieri ha permesso l’arresto di Carmine e Vincenzo De Rosa, rispettivamente di 33 e 37 anni, entrambi di Paduli, Marino Tascione, 53 anni, di Casalbore, Diego Spina, 39 anni, di Casalbore, con l’accusa di tentata estorsione ai danni del cantiere che si occupava della costruzione del metanodotto Snam. I carabinieri hanno iniziato le indagini in seguito a due attentati incendiari avvenuti la prima volta lo scorso agosto.  La notte tra il 6 ed il 7 furono incendiati alcuni mezzi di lavoro nel cantiere di Casalbore. Nel mese successivo toccò ad altri mezzi  siti in zona Paduli.

Secondo le ricostruzioni, sarebbero avvenute cinque intimidazioni, anche a ditte subappaltatrici: venivano richiesti quarantamila euro come protezione per atti incendiari.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania