Quantcast

Napoli Consiglio comunale riformulazione del piano di riequilibrio pluriennale
Sud - cronaca

Pozzuoli, approvata la delibera sugli sfollati dell’Amianto, ma il Consiglio finisce in rissa

Il Consiglio approva una delibera che stanzia 250mila euro per le 43 famiglie, ma gli sfollati non gradiscono soluzioni temporanee: il dibattito finisce in rissa.

Proteste finite in rissa durante il Consiglio Comunale di Pozzuoli, in provincia di Napoli, dopo l’approvazione di una delibera che impegna il comune a stanziare 250mila euro per risolvere l’emergenza abitativa delle 43 famiglie di sfollati a causa dell’amianto le quali, invece, avrebbero preferito una soluzione che avrebbe garantito loro un alloggio definitivo.

Il provvedimento – passato solo con 14 voti, grazie al sostegno dato alla maggioranza del sindaco Figliolia da due componenti dell’opposizione – è stato duramente contestato sin dai primi momenti del Consiglio, tanto da essere sospeso più volte. Un gruppo di donne, infatti, aveva invaso l’emiciclo che ospita assessori e consiglieri determinando la sospensione del dibattito per circa un’ora.

Al termine delle votazioni la protesta è riesplosa ed è stata contenuta solo a fatica dai membri delle forze dell’ordine presenti, alcuni dei quali hanno riportato ferite di lieve entità.

Clima comprensibile per le famiglie che vivono in situazione di disagio abitativo dal 1984, anno in cui vennero assegnate le casette del post bradisismo, oramai considerate insicure.

Alle votazioni sono risultati assenti otto consiglieri della coalizione di maggioranza di centrosinistra. M5S e una lista di sinistra sono usciti dall’aula al momento del voto.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania