Quantcast

Sud - cronaca

Portici, parla l’ex ministro Orlando: “Via Conti, Di Maio e Salvini”

Orlando parla alla festa del PD

L’ex ministro della Giustizia e deputato PD Andrea Orlando, ai margini della Festa dell’Unità, organizzata a Portici dai Giovani democratici, ha parlato del ‘Decreto Milleproroghe’ e di ContiDi Maio Salvini.

Ecco le sue parole:
“Il decreto Milleproroghe conferma la linea del governo sulla giustizia: il rinvio. Hanno cominciato col rinvio dei processi dei tribunali di Bari, hanno proseguito con quello della riforma penitenziaria per poi affossarla, e ora col rinvio delle intercettazioni e videoconferenze, che invece avrebbero fatto risparimiare molti soldi. Con questa scelta si rischia di far saltare un punto di equilibrio conquistato con grande fatica e che credo corrisponda a un’esigenza del sitema giudiziario italiano: evitare che si faccia accanto a un processo dell’aula un processo parallelo sui giornali o in tv”.

Poi affronta, la questione della battuta fatta da Matteo Renzi (“non si libereranno di me”): “In questa fase la cosa più importante sarebbe liberarsi di Conte, Di Maio e Salvini. Mi auguro che anche lui se ne preoccupi allo stesso modo in cui me ne preoccupo io”.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania