Quantcast

Sud - cronaca

Pompei, ragazzino aggredito in piazza da un coetaneo: scatta la denuncia

Allarme baby gang a Pompei

Pompei, nella serata di sabato un ragazzo, classe 2008, è stato aggredito da un suo coetaneo o quasi, in Piazza Bartolo Longo. Erano circa le 20.15 quando i genitori hanno ricevuto la telefonata del figlio, il quale diceva loro si essere stato aggredito da un altro ragazzo che gli aveva intimato di consegnargli i soldi: “Mio figlio è stato preso per il collo e gli sono stati dati due schiaffi – racconta la madre – ma non contenti, al rifiuti di mio figlio di consegnarglieli, è stato accerchiato da altri ragazzini, sia lui che la sua comitiva di amici con cui era uscito sabato”. La vittima ha raccontata di aver provato anche a difendersi, cercando di divincolarsi dalla presa dei suoi aggressori, ma questi ultimi si sono allontanati per poi ritornare con un gruppetto di ragazzi più grandi. “A quel punto mio figlio e i suoi amichetti sono scappati”, continua a raccontare la madre.

Quando i genitori sono giunti in piazza, il figlio ha indicato loro il ragazzino  colpevole dell’aggressione, si sono avvicinati a lui ammonendolo per il comportamento tenuto. Nel frattempo erano già stati allertati i carabinieri, di cui uno in particolare, amico di famiglia: “I carabinieri si sono precipitati in piazza in cerca dell’aggressore, ma questo si è dileguato nel nulla”, commenta la madre della vittima e continua: “Mio figlio non ha riportato ferite gravi, per fortuna, ma lo spavento è stato tanto!”. 

Insomma l’allarme baby gang è sempre dietro l’angolo, anche in una città tranquilla come Pompei, e soprattutto anche in una zona del centro cittadino come quella in cui è successo l’episodio. Alcuni residenti della zona hanno commentato: “Ormai non si può più stare tranquilli, i nostri figli rischiano di poter essere aggrediti anche in zone centrali della città, e noi genitori ci ritroviamo delle volte anche a controllarli da lontano, purchè sapendoli quanto meno al sicuro”.

 

a cura di Vincenza Lourdes Varone

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania