Quantcast

Gori Banner x Vivicentro
Sud - cronaca

Pompei, 20enne morto sul posto di lavoro: l’azienda offre risarcimento alla famiglia

Si tratterebbero di 350mila euro

La vicenda riguarda la morte del giovane Fabrizio Mazzetti, morto ad ottobre 2016, schiacciato all’interno del “pallettizzatore” presente negli stabilimenti della società La Doria di Fisciano. La causa, avvenuta il 15 febbraio scorso,  aperta dinanzi al tribunale di Nocera Inferiore, vede contrapposti gli eredi del giovane e i dirigenti delle società per la quale lavorava. Questi ultimi sono coinvolti a vario titolo per omissioni nell’esercizio delle loro mansioni.  Durante la causa non è stato trovato un accordo e di conseguenza, è stata rinviata.

L’amministratore della società, avrebbe offerto alla famiglia 350 mila euro, come risarcimento, ma gli avvocati hanno dichiarato come “vile” l’offerta, che per loro dovrebbe ammontare a circa 3 milioni di euro. (Internapoli)

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania