Quantcast

Sud - cronaca

Pomigliano, gli operai Fiat licenziati in “processione” da De Magistris

Gli operai inscenarono il funerale dell’ad Marchionne

Cinque operai metalmeccanici dello stabilimento Fiat di Pomigliano d’Arco, licenziati per aver inscenato il funerale dell’amministratore delegato Sergio Marchionne, hanno organizzato una sorta di ‘Via Crucis’ a Napoli fino a palazzo San Giacomo dove sono stati accolti dal sindaco Luigi De Magistris.

Gli operai hanno simbolicamente raccolto una grossa croce di legno dal mare del porto fornendo una loro spiegazione «In memoria dei migranti morti in mare» e poi , indossando maschere con le sembianze di un ragazzo nordafricano.
I cinque operai che hanno organizzato questa marcia verso palazzo San Giacomo hanno l’obiettivo di essere riassunti e di riottenere il proprio posto di lavoro e le proprie mansioni.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania