Sud - cronaca

PIMONTE In esercizio la rete fognaria. Comune e Gori per la salvaguardia dell’Ambiente (VIDEO)

Pimonte, rete fognaria

Stamattina presso la sede del Municipio di Pimonte, alla presenza del sindaco Michele Palummo, del presidente di GORI, Michele Di Natale, e del direttore generale, Francesco Rodriquez, si è tenuta la presentazione delle attività messe in campo da Comune ed Azienda per il completamento della rete fognaria cittadina, entrata ufficialmente in esercizio e collettata al depuratore di Foce Sarno a Castellammare di Stabia.

Con l’occasione sono stati riepilogati anche gli interventi realizzati negli ultimi 2 anni grazie alla collaborazione tra GORI e amministrazione comunale, inerenti la rete idrica, che hanno interessato via Chiesa Tralia, via Vicinale Punta Cucchiaio e via Micciano.

L’amministrazione comunale e GORI hanno avviato, inoltre, i lavori per l’estensione della rete fognaria in via Muriscolo, via Pantano, via Pizzo, via Punto Cucchiaio, via Riatiello e via Santa Lucia. I residenti in tali zone possono già eseguire la formale richiesta di allaccio alla rete, obbligatoria per tutti coloro che distano meno di 200 metri dalla stessa, così come previsto dalla normativa vigente.

Al fine di fornire un supporto a tutti i cittadini che non hanno ancora provveduto all’allacciamento alla rete fognaria, presso la sede del Municipio è stato istituito un punto informativo dedicato, che sarà aperto il martedì dalle 10:00 alle 12:00 ed il giovedì dalle 15:30 alle 17:30. L’istanza potrà essere presentata anche tramite lo sportello GORI di Castellammare di Stabia, l’area clienti myGORI del sito www.goriacqua.com ed il numero verde 800900161.

“Raggiungiamo un traguardo storico per la nostra città – spiega il sindaco, Michele Palummo – completando in questo modo tutta la rete fognaria del territorio e collegando al collettore fognario di Foce Sarno, che si trova a Castellammare, le utenze cittadine. Grazie alla collaborazione con la GORI, oltre a completare questa fase di infrastrutturazione, segniamo un momento importante di crescita civile e sociale della nostra comunità”.

“Pimonte ha la possibilità di essere allacciata, anche tramite la rete di Castellammare di Stabia, all’impianto di depurazione di Foce Sarno, che è già in funzione e depura a norma gli scarichi –  dichiara il Direttore Generale di GORI, Francesco Rodriquez – Ma oggi raggiungiamo qui un altro importante traguardo: l’estensione del servizio fognario anche alle frazioni più periferiche. Servire la maggior parte di popolazione è per noi un obiettivo fondamentale da perseguire, e a tal fine stiamo mettendo in campo attività strutturate per la salvaguardia l’ambiente”.

“E’ bello pensare che GORI ossa conseguire in tutti i comuni gestiti, ben 76, gli stessi risultati che si stanno ottenendo a Pimonte. Bisogna anche sapere, però, che per arrivare a tali obiettivi c’è un lavoro veramente intenso e costante. Il completamento del piano che, a regime, consentirà a un milione e mezzo di abitanti di poter essere soddisfatti dei nostri servizi idrici integrati è in assoluto la nostra priorità, e ce la stiamo mettendo tutta affinché ciò avvenga in tempi brevi. Avremo così un mare pulito, fogne che funzionano e un sistema acquedottistico all’avanguardia – conclude il presidente di GORI, Michele Di Natale – Parliamo di un lavoro che non si fa con la bacchetta magica: ci vogliono progetti, tempo e programmi necessari. Ma, soprattutto, è fondamentale l’interazione con i veri attori del processo, che sono i singoli comuni. Pimonte è un esempio di come la collaborazione con le istituzioni ci abbia permesso di costruire agevolmente questo percorso virtuoso”.

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale