Sud - cronaca

Pescara ricorda il Mar. Ca. Di Resta

Si è celebrato ieri, 16 settembre, il 20° anniversario della dolorosa scomparsa del Maresciallo Capo dei Carabinieri Marino DI RESTA, brutalmente assassinato a Pescara a seguito di un conflitto a fuoco con un gruppo di malviventi della provincia di Foggia che avevano da poco consumato una rapina ai danni di un rappresentante di gioielli. Per l’eroico comportamento tenuto il Maresciallo fu insignito della Medaglia d’Oro al Valor Militare.

Le celebrazioni per ricordare il Sottufficiale ha avuto inizio alle ore 17.00 nella Piazza a lui intitolata con la deposizione di una corona; sono proseguite con la celebrazione di una Santa Messa presso la Chiesa Stella Maris di Pescara e si sono concluse con l’inaugurazione della scultura a lui dedicata, posta all’ingresso del Comando Provinciale Carabinieri di Pescara, realizzata dall’artista di Manoppello Carlo Ferrante.

Alle cerimonie hanno preso parte, oltre alla vedova ed ai familiari, i militari del Comando Provinciale di Pescara, il Comandante della Legione Carabinieri Abruzzo e Molise, Gen. B. Michele Sirimarco, il sindaco, Avv. Marco Alessandrini ed i vertici delle locali Istituzioni e forze di polizia.

Significativa infine la presenza dei ragazzi della scuola elementare a lui intitolata e una nutrita rappresentanza di bambini della scuola calcio ASD D’Annunzio Marina, che  per il 13° anno consecutivo hanno organizzato il 4 settembre un torneo di calcio intitolato all’eroico sottufficiale che ha visto la partecipazione di oltre 150 bambini della categoria pulcini.

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale