Quantcast

Sud - cronaca

Orrore in una scuola di Qualiano: abusi sessuali su un bambino, arrestato il bidello

Orrore in una scuola di Qualiano: abusi sessuali su un bambino, arrestato il bidello

Choc nell’Agro Giuglianese: un collaboratore scolastico avrebbe abusato sessualmente di un bambino, un piccolo alunno della scuola elementare di Qualiano, nella provincia di Napoli, nella quale lavora. L’orco, un uomo di 63 anni, è stato arrestato oggi dai carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania, che hanno dato esecuzione a una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa nei confronti del 63enne dal gip del Tribunale di Napoli. L’accusa, come riferiscono i colleghi di Fanpage.it, è quella di violenza sessuale su un minore.
L’arresto giunge al termine di una complessa attività investigativa di magistrati e militari dell’Arma, che ha preso il via dopo la denuncia presentata ai carabinieri di Qualiano dalla madre del bambino, a cui il piccolo ha raccontato quanto gli è successo e gli abusi subiti dal 63enne. Stando a quanto si apprende, a scuola, quando il bambino si recava in bagno, in più di una occasione, il collaboratore scolastico ne approfittava per seguirlo e per palpeggiarlo. Genitori degli alunni del plesso in apprensione: non sarebbe ancora chiaro se l’uomo avesse questo tipo di atteggiamento solo con la piccola vittima o anche con altri bambini.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania