Quantcast

Banner Gori
circolo legalità e Cuomo su operazione della Guardia di Finanza
La sede del Circolo della Legalità e il presidente Cuomo su operazione della Guardia di Finanza
Sud - cronaca

Cuomo commenta la Brillante operazione della Guardia di Finanza

Duro colpo della Guardia di Finanza al clan dei Cesarano. I complimenti di Luigi Cuomo presidente di Sos Impresa e coordinatore del Circolo della Legalità

Cuomo commenta la Brillante operazione della Guardia di Finanza

Castellammare di Stabia – All’indomani della brillante operazione della Guardia di Finanza della compagnia di Castellammare e del Gruppo di Torre Annunziata, che ieri mattina hanno eseguito 20 arresti di soggetti facenti parte del clan di Cesarano, il presidente di Sos Impresa e coordinatore del Circolo della Legalità di Castellammare Luigi Cuomo, ha diramato una nota stampa complimentandosi con i rappresentanti delle forze dell’ordine.

«Oggi la città è più libera grazie ai nuovi fermi. Insieme si può scrivere un futuro diverso».

Questa la prima considerazione di Cuomo che, complimentandosi appunto con i militari, sottolinea la presenza dello Stato che attraverso il costante impegno delle forze dell’ordine si sta tenacemente dando un duro colpo al problema dell’estorsione e non solo.

20 fermati (15 in carcere e 5 ai domiciliari) cui sono stati contestati i reati di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione e traffico di droga.

Questa operazione ha affermato Cuomo, è la conferma che nel comprensorio di Castellammare tanti sono gli imprenditori che sono costretti a pagare il pizzo.
Un fenomeno preoccupante e dilagante per il quale il Circolo della Legalità e l’Ascom stanno mettendo in campo da tempo, azioni per un percorso finalizzato per affermare sempre maggiore legalità in città.

Una campagna antiracket e antiusura promossa e avviata lo scorso anno con l’illustrazione dei vantaggi e degli strumenti a disposizione dei commercianti e degli imprenditori, vittime di questi gravi fenomeni criminosi, che decidono di denunciare liberandosi così dal ricatto e dalle violenze della camorra.

Una campagna che comincia dare i suoi positivi risultati all’insegna dello slogan “Denunciare conviene”, che è stata ampliata, nei giorni scorsi con la presentazione dell’applicazione “YouPol”, uno strumento utile per segnalare episodi di criminalità, di estorsioni, usura, ma anche episodi di comune delinquenza.
Uno strumento utile, che va diffuso e promosso ad ampio raggio e che sicuramente aiuterà anche le forze di polizia nello svolgere del loro lavoro.

E proprio a questo proposito il presidente Cuomo invita “tutti gli imprenditori vittime del racket a rivolgersi al nostro sportello o al numero verde 800900767.

Sos Impresa sarà pronta ad aiutarli prima e dopo il processo. Soprattutto in questo periodo, quando i clan bussano alle porte per il pizzo di Natale, si può e si deve denunciare.
Castellammare oggi ha una grande opportunità: il Circolo della Legalità. Un presidio antiracket e antiusura a disposizione di tutti i commercianti che soffrono la prepotenza dei clan. Non siete soli, fidatevi dello Stato”.

Giovanni Mura

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più