Quantcast

Sud - cronaca

Nel napoletano trovato nascosto in uno scantinato l’arsenale del clan

Le armi erano nascoste alla vista, infatti il fucile a canne mozze e 2 pistole erano in un borsello nascosto nel fondo di un tosaerba

Brusciano – I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castello di Cisterna nello scantinato di una palazzina del rione popolare “ex lege 219” hanno trovato un intero arsenale.

I carabinieri tra le varie armi, hanno ritrovato: un fucile  a pompa rubato a Mantova, una doppietta a canne mozze rubata qualche mese fa ad Acerra, un fucile a canne mozze carico, un quarto fucile, 3 revolver carichi di cui uno con matricola abrasa, un centinaio di cartucce, un revolver a salve, una pistola lanciarazzi, materiale per la pulizia della armi, 5 coltelli, un tirapugni.

Le armi erano nascoste alla vista, infatti il fucile a canne mozze e 2 pistole erano in un borsello nascosto nel fondo di un tosaerba, mentre 2 fucili erano invece nascosti nella pancia di un tavolo di legno estendibile.

Nello scantinato sono state rinvenute anche 38 biciclette, l’ipotesi è che siano state rubate, le armi e le biciclette sono state sequestrati.

 

(Immagine di archivio. Fonte: ilmattino)

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania