Sud - cronaca

Napoli, volevano amputargli le gambe a Pavia: salvato all’Ospedale del Mare

Napoli, volevano amputargli le gambe a Pavia: salvato all’Ospedale del Mare

Napoli, nonostante i casi di malasanità siano parecchi in Campania, finalmente arriva una buona notizia, riguardante una cura andata a buon fine. Si tratta della storia duomo di 44 anni, salernitano affetto dal morbo di Buerger, una malattia rara che colpisce gli arti inferiori.

L’uomo si era recato a Pavia per le cure, dove gli era stato detto, che l’unica cosa da fare era amputargli la gamba, ma sembrerebbe che all’Ospedale del mare di Napoli, l’uomo sia stato guarito. In ogni ospedale che l’uomo consultava, gli veniva proposta l’amputazione, una soluzione troppo drastica, che lo ha portato a rivolgersi all’Ospedale del Mare.

Una storia che risolleva in qualche modo la sanità campana, ultimamente denigrata e snobbata preferendo curarsi al Nord Italia. Con questa notizia, si attesta quanto sia importante il lavoro di riequilibrio per i conti nella sanità campana. E’ giusto che vengano stanziati più fonti per la Campania, soprattutto in ambito della ricerca, dal momento che il nostro personale sanitario, è buono, se non migliore, rispetto a qualsiasi altro presidio dello stivale.

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania