Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, vìola la sorveglianza speciale: arrestato boss degli scissionisti

L’uomo è accusato di aver violato gli obblighi e le prescrizioni della misura di prevenzione della sorveglianza speciale

Vìola la sorveglianza speciale, arrestato il boss Abbinante. Sono stati i carabinieri della Compagnia di Giugliano, diretti dal capitano Coratza a trarre in arresto Antonio Abbinante, 60enne di Marano, ritenuto a capo del clan Abbinante che opera tra Secondigliano e Mara­no.

L’uomo è accusato di aver violato gli obblighi e le prescrizioni della misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Napo­li a cui era sottoposto per il reato di ass­ociazione per delinq­uere di tipo camorri­stico. Il sessantenne, infatti, è stato so­rpreso e bloccato da­i carabinieri in via Ripuaria mentre era a bordo di una vettura e in compagnia della convivente in violazio­ne delle prescrizioni a cui era assogget­tato.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania