Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, prima viene truffato e poi truffa: 28enne finisce in manette

Il ragazzo è stato fermato dagli agenti della Polizia Ferroviaria

Un 28enne marocchino è stato denunciato dagli agenti del compartimento della Polizia Ferroviaria per la Campania, al termine di un’articolata attività d’indagine. Il 6 luglio scorso il giovane aveva esibito al capotreno di un Frecciarossa in partenza da Napoli un biglietto per Milano ma, all’atto del controllo, il titolo di viaggio non era risultato valido, acquistato con un global pass.

Contestato, lo straniero riferì di essere stato raggirato da un uomo di colore che gli aveva rifilato il biglietto, apparentemente valido, presso una biglietteria automatica della stazione di Napoli Centrale dietro pagamento di 40 euro. Quella biglietteria automatica, però, è dotata di una telecamera interna e gli agenti hanno potuto accertare che l’acquisto fraudolento del biglietto era stato fatto dallo stesso marocchino, che vistosi scoperto, all’atto della salita sul treno, aveva tentato di passare per la vittima di una truffa.
Rintracciato oggi, l’uomo è stato sentito dai poliziotti della Polfer, ai quali ha tentato di proporre nuovamente la storiella della truffa, ma è stato denunciato per falso ideologico e accesso fraudolento ai sistemi informatici.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania