Sud - cronaca

Napoli, uccise un poliziotto: magrebino in manette

L’uomo viaggiava su un’auto con targa lituana

Ha insospettito una pattuglia di carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli viaggiando su una vettura con targa lituana e circolando con documenti falsi. L’uomo, un 45enne di origine marocchina, è stato bloccato e sottoposto ai primi veloci controlli.

Ai militari ha esibito documenti falsi con le generalità di un suo connazionale ma è stato scoperto e identificato mediante la rilevazione delle impronte. Emersa la sua vera identità è velocemente venuto fuori che sul 45enne pendeva un provvedimento emesso dalla corte di appello di Marrakech per l’omicidio di un poliziotto commesso in Marocco nel 2002. L’uomo è stato quindi tratto in arresto ai fini dell’estradizione nonché per essersi reso responsabile di sostituzione di persona, falsa dichiarazione a un pubblico ufficiale, possesso di documenti di identificazione falsi e ricettazione. Dopo le formalità è stato tradotto al carcere di Poggioreale.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania