Quantcast

Banner Gori
Sud - cronaca

Napoli, troppe aggressioni subite dagli operatori 118: arrivano le telecamere a bordo delle ambulanze

Napoli, troppe aggressioni subite dagli operatori 118: arrivano le telecamere a bordo delle ambulanze. L’ass. Nessuno Tocchi Ippocrate: “ Possiamo asserire che ci sentiamo un po’ più sicuri, ora tocca al Parlamento

Napoli – Giornata importante per la tutela dei medici e dei soccorritori del 118: il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha annunciato l’installazione delle telecamere a bordo e di sistemi in grado di lanciare allarmi alle forze dell’ordine in caso di pericolo. Una risposta molto forte all’ondata di violenza che negli ultimi anni ha colpito i camici bianchi della regione.
“L’avevamo detto, l’abbiamo fatto: con l’installazione sulle ambulanze delle telecamere di videosorveglianza interna ed esterna e dei sistemi di geolocalizzazione e di allarme che si può lanciare alle forze dell’ordine semplicemente spingendo un pulsante, garantiamo maggiori condizioni di sicurezza e di tranquillità ai tanti operatori medico-sanitari che svolgono un lavoro prezioso, con estremo impegno e professionalità.” riferisce un orgoglioso De Luca.
“Stiamo ancora aspettando l’istituzione del presidio di polizia al San Giovanni Bosco, da noi richiesto da oltre un anno, visto che com’è noto la pubblica sicurezza non è competenza della Regione Campania.
Oggi in Italia lo sport preferito dalla politica politicante è parlare, parlare, parlare. Dalla mattina alla notte. Noi invece dalla mattina alla notte lavoriamo per risolvere i problemi reali delle persone.”

A commentare il passo in avanti fatto in materia di tutela del personale 118 sono stati i rappresentanti dell’Associazione Nessuno Tocchi Ippocrate, nata appositamente per denunciare episodi di violenza del genere: “Una lotta iniziata il 26 Maggio 2018 e fortemente voluta dalla nostra Associazione,oggi finalmente diventata realtà. Noi lavoratori del 118 Possiamo asserire che ci sentiamo un po’ più sicuri, adesso il parlamento deve fare la sua parte.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat