Sud - cronaca

Napoli, sfruttava la nipotina di quattro anni per l’elemosina: denunciata una 50enne

 Operazione degli agenti dell’Unità operativa Tutela emergenze sociali e minori della Polizia Municipale di Napoli: denunciata una 50enne che aveva lasciato una bimba di 4 anni da sola a chiedere l’elemosina

Una donna rumena di 50 anni, B.F., è stata denunciata dagli agenti dell’Unità operativa Tutela emergenze sociali e minori della Polizia Municipale di Napoli, impegnati nel contrasto allo sfruttamento di bimbi e ragazzini nell’accattonaggio in strada. Secondo quanto accertato dalle forze dell’ordine, la donna avrebbe sfruttato la nipotina di soli 4 anni costringendola a chiedere l’elemosina tra i passanti lungo corso Umberto I, a Napoli. La bambina sarebbe stata notata girare pericolosamente da sola in strada mentre chiedeva offerte ai passanti. La donna e la bambina, a seguito dei controlli in loco, sarebbero risultate prive di documenti e sono state quindi portate negli uffici della Polizia municipale, dove sono state sottoposte agli accertamenti di rito.

L’attività di controllo della Unità operativa Tutela emergenze sociali contro l’accattonaggio molesto e lo sfruttamento dei minori, fa sapere la Polizia municipale, è stata intensificata nell’ultimo periodo a seguito di numerose segnalazioni pervenute.
In tale ambito negli ultimi giorni sono stati denunciati 4 genitori che impiegavano i propri figli in tenera età in accattonaggio su strada nel quartiere Vomero.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania