Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, sequestrato deposito di bombole di gas a Fuorigrotta

E’ caccia ai reati ambientali

Proseguono, su tutto il territorio cittadino, le attività di controllo, per contrastare i reati ambientali, disposte dal comandante della polizia municipale di Napoli generale Ciro Esposito.

Questa mattina agenti della polizia amministrativa, dell’unità operativa di Fuorigrotta, diretta dal capitano Ciro Guadagnino, in seguito a ispezioni e controlli sull’area di propria competenza, hanno sequestrato decine di bombole di gas gpl detenute, in difformità del certificato di prevenzione incendi, da un commerciante in via Nuova Agnano, nei pressi dell’istituto scolastico Gentileschi.  I quantitativi di materiale infiammabile, depositati in un minuscolo ripostiglio e senza le minime norme di sicurezza, sono stati sequestrati: il titolare  è stato deferito all’Autorità giudiziaria.
In via Enea, a Bagnoli, il gestore di un autolavaggio è stato verbalizzato per violazione delle norme contenute nel regolamento di fognatura privata del Comune di Napoli: non aveva regolarizzato la procedura per l’immissione in fogna delle acque derivanti dalla propria attività.
In via Cerlone a Fuorigrotta, invece, è stato verbalizzato un cittadino che sorpreso a riparare e riverniciare parti del proprio veicolo sulla pubblica via, insudiciando la strada. L’uomo è stato invitato a ripulire l’area, ripristinando lo stato dei luoghi.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania