Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, scarcerati i fratelli Pellini in base a sentenza Consulta

Napoli, scarcerati i fratelli Pellini, in base a sentenza Consulta

Napoli, grande sgomento per la scarcerazione dei fratelli Pellini, condannati con sentenza definitiva per disastro ambientale. L’indulto varato nel 2006 ha determinato la riduzione della pena da sette a quattro anni di reclusione e la recente sentenza della Corte Costituzionale ha stabilito che chi deve scontare una pena fino a 4 anni, anche residua, ha diritto alla sospensione allo scopo di chiedere la misura alternativa al carcere dell’affidamento ai servizi sociali.

Luigi Riello e Antonio Gialanella, rispettivamente procuratore generale e avvocato generale della Repubblica di Napoli, hanno tentato di spiegare cosa ci fosse alla base della scarcerazione dei due fratelli, che a quanto pare, sono stati scarcerati perchè la procura generale non abbia esercitato un suo supposto potere discrezionale ma si è limitata a dare doverosa attuazione ad una recentissima sentenza della Corte Costituzionale, la n.41 depositata il 2 marzo 2018.

Intanto la loro scarcerazione, ha portato anche il Vescovo di Acerra, a dire la sua al riguardo, il quale si è detto sconcertato e indignato. Gli attivisti della Terra dei Fuochi  stamattina hanno organizzato un sit-in di protesta davanti al Palazzo di Giustizia, al Centro direzionale di Napoli.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania