Sud - cronaca

Napoli, salvato a Gaiola un gabbiano reale con un amo da pesca in gola

Napoli, salvato a Gaiola un gabbiano reale con un amo da pesca in gola

Napoli. Grazie all’azione repentina degli operatori del parco della Gaiola, è stato effettuato il soccorso su un pullo di Gabbiano Reale (Larus michahellis) di circa un anno, in evidente stato di difficoltà. Gli operatori, dopo averlo recuperato, hanno notato che il gabbiano all’interno della gola, aveva conficcato un grosso amo da pesca. Probabilmente aveva smesso di nutrirsi da giorni ed era molto debilitato.

Secondo quanto riportato dal giornale “il Mattino”, il gabbiano è stato affidato alle cure dei veterinari del Presidio Ospedaliero Veterinario (Ex Frullone) dell’Asl Napoli 1 che procederanno alla rimozione dell’amo e alla riabilitazione del volatile.

I responsabili dell’Associazione Gaiola Onlus, hanno dichiarato che : «La problematica degli ami da pesca abbandonati e dei palangari è evidente dappertutto e questi sono i risultati.  Spesso vengono ritrovati uccelli, tartarughe e persino cetacei morti a causa di questi attrezzi da pesca».

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania