Quantcast

Carabinieri napoli torre annunziata boscoreale vico equense san giuseppe vesuviano penisola sorrentina sorrento portici marcianise poggiomarino santa maria la carità Sant’Anastasia
Sud - cronaca

Napoli, va in caserma per firmare dopo la rapina e incontra la vittima: la vicenda

Un 31 originario di Napoli va in caserma per firmare dopo la rapina e incontra la vittima che sta sporgendo la denuncia

Napoli – La vittima era in Caserma per denunciare il furto subito quando riconosce il ladro che era entrato per firmare, poichè sottoposto all’obbligo di firma.

Era il pomeriggio dell’11 aprile quando G.D.S, un 31enne originario di Napoli, aveva derubato un 21enne. L’uomo aveva prima spintonato la vittima per impossessarsi dello smartphone e poi fuggire a bordo di un motociclo. Poco dopo il 31enne si è recato presso la Stazione dei Carabinieri di Poggioreale dove è sottoposto al regime di obbligo di firma.

G.D.S all’interno della caserma si è ritrovato davanti il 21 che aveva rapinato che stava denunciando il reato. Il giovane ha riconosciuto l’uomo. Il carabiniere che stava redigendo la denuncia notata la corrispondenza con i dati forniti dalla vittima, ha bloccato il 31enne mentre quest’ultimo tentava di allontanarsi a passo svelto.

L’uomo è stato sottoposto a fermo e, estesi gli accertamenti, sotto casa sua è stato sequestrato lo scooter utilizzato nella rapina. Terminate le formalità di rito è stato condotto in carcere ed è stata disposta la permanenza dopo la convalida del fermo da parte del Gip

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania