Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, rapina a Possilipo: derubato l’incasso di Cicciotto, i dettagli

Napoli, rapina a Possilipo: derubato l’incasso di Cicciotto, i dettagli

Napoli, a Possilipo derubati gli amministratori dei noti locali «Cicciotto» e «Il Giardino». La rapina è avvenuta per mani di esperti, che avevano studiato le vittime e ogni loro mossa. I due amministratori, i fratelli Capuano, a fine serata, erano soliti prelevare gli incassi dalle due attività, per poi dirigersi in un non lontano ufficio dove provvedevano a metterli al sicuro, in cassaforte.

Questa volta però non è andata così: alle 2,10 l’aggressione. Come riportato dal giornale “Il Mattino”, i rapinatori compaiono a bordo di uno scooter alle spalle dell’uomo di fiducia dei fratelli Capuano. Uno dei centauri scende dal sellino, aggredisce alle spalle l’uomo con la valigetta, lo strattona e in breve quell’effetto sorpresa si trasforma nel migliore alleato dei delinquenti. La coppia di ladri agisce calzando caschi, sa bene che in tutta la zona ci sono diverse telecamere di videosorveglianza, sia privata che stradale. E così, senza torcere un capello alla vittima, portano via la busta con gli ottomila euro.

Le indagini, ad opera della Polizia di Stato, sono in corso, anche se, da alcune indiscrezioni, è emersa la sospetta presenza di un «basista» – del «Giuda» che conoscendo le dinamiche interne ai due ristoranti e soprattutto le abitudini dell’amministratore che provvede a mettere al sicuro gli incassi – che avrebbe potuto svolgere un ruolo di fondamentale pianificazione e supporto alla rapina. .

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania