Quantcast

Banner Gori
ambulanza foto free google
Sud - cronaca

Napoli, petardi contro l’ambulanza, Nessuno Tocchi Ippocrate: “Il rischio che esplodesse è reale”

Napoli, petardi contro l’ambulanza, Nessuno Tocchi Ippocrate: “Il rischio che esplodesse è reale a causa della presenza di ossigeno gassoso a bordo”

Il 2020 si apre con un nuovo e vergognoso episodio che ha coinvolto i soccorritori del 118 di Napoli. Secondo quanto denunciato dall’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate“, nella giornata di ieri, l’ambulanza 118 del Chiatamone è stata oggetto di un lancio di un grosso petardo. La postazione era stata allertata per un intervento a Barra: “L’equipaggio ALS tratta il paziente sul posto e scende dal domicilio di quest’ultimo. Nell’aprire lo sportello del mezzo di soccorso, il medico viene investito da una deflagrazione causata da un fuoco d’artificio (a Napoli chiamato “cipolla”) gettato da ignoti sotto l’ambulanza.” si legge nella nota diffusa dall’associazione.

La paura è stata tanta ed il rischio che l’ambulanza saltasse in aria era reale a causa della presenza di ossigeno gassoso a bordo e benzina, spiegano i medici. L’operatore colpito dallo scoppio ha accusato ipoacusia ed acufeni.
“Un episodio simile – ricorda Nessuno Tocchi Ippocrate – accadde alla postazione Aeroporto a Pianura esattamente un anno fa, la storia si ripete!”

“Un episodio simile – ricorda Nessuno Tocchi Ippocrate – accadde alla postazione Aeroporto a Pianura esattamente un anno fa, la storia si ripete!”

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat