Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, parroco lancia un appello contro la camorra su Facebook: insultato e minacciato

“I carabinieri accerteranno i reati, ma non alimentiamo la rabbia”

Don Salvatore Purcaro, parroco di Brusciano (Napoli), aveva lanciato un appello ai camorristi attraverso il proprio profilo Facebook: “Svegliatevi, pentitevi e convertitevi prima che i Carabinieri vi sveglino all’alba per arrestarvi”.

Il parroco voleva commentare un’operazione antiracket condotta nei giorni scorsi nel napoletano, ha scatenato la rete, ma anche i clan. Solidarietà, appoggio, ma anche offese (volgari) e minacce. A scrivere i post ci sono parrocchiani, amici e giornalisti, ma anche persone che si definiscono vicine o imparentate con gli arrestati.
Il sacerdote ha fatto sentire la sua voce ribadendo un messaggio dai contenuti analoghi dello scorso Natale: “Voglio scuotere dal sonno gli uomini e le donne della malavita. Ho visto i vostri occhi pieni di lacrime quando abbiamo celebrato i funerali dei vostri cari defunti. Il mio compito non è portarvi in carcere ma in Paradiso. E per questo vi imploro: convertitevi! Siete ancora in tempo, chi sta decidendo la morte del rivale di clan sta preparando la propria”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania