Quantcast

Banner Gori
Sud - cronaca

Napoli, nuova agitazione degli operai Whirlpool: chiesto un tavolo di confronto al MISE

Napoli, nuova agitazione degli operai Whirlpool: chiesto un tavolo di confronto al Ministero dello Sviluppo Economico. Guglielmi (Fiom Cgil): “Riconfermare gli accordi di ottobre 2018″

Al coro di “Governo dove sei?”, riesplode la rabbia dei lavoratori della Whirlpool dNapoli che stamattina hanno organizzato un blocco stradale in via Argine nel capoluogo partenopeo.
Lavoratori e lavoratrici non si fermano – spiega Massimiliano Guglielmi della Fiom Cgil Campania – . Siamo sempre convinti che l’azienda debba rivedere le scelte, che il tempo debba servire per attivare un tavolo di confronto rimettendo al centro le ragioni dei lavoratori e del sindacato: riconfermare gli accordi di ottobre 2018 e trovare soluzioni per confermare Napoli come stabilimento produttivo del perimetro Whirlpool”. A far riesplodere l’agitazione degli operai, sarebbe stata la mancata convocazione di un tavolo di confronto al Ministerlo dello Sviluppo Economico a seguito della decisione dei vertici dell’azienda di sospendere il provvedimento di cessione.

#SalviamolaWhirlpoolNapoliÈ necessario ritornare subito al MISE e riattivare il tavolo di confronto con il #Governo e la multinazionale.La LOTTA continua e i Lavoratori della #Whirlpool di #Napoli stamattina ritornano in piazza.NAPOLI RESISTE e non ci fermeremo.

Gepostet von Fiom-Cgil Campania am Mittwoch, 13. November 2019

Al coro di “Governo dove sei?”, riesplode la rabbia dei lavoratori della Whirlpool dNapoli che stamattina hanno organizzato un blocco stradale in via Argine nel capoluogio partenopeo.
Lavoratori e lavoratrici non si fermano – spiega Massimiliano Guglielmi della Fiom Cgil Campania – . Siamo sempre convinti che l’azienda debba rivedere le scelte, che il tempo debba servire per attivare un tavolo di confronto rimettendo al centro le ragioni dei lavoratori e del sindacato:

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più