Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, nervi tesi tra De Magistris e De Luca durante la messa per il prodigio di San Gennaro

Napoli, nervi tesi tra De Magistris e De Luca durante la messa per il prodigio di San Gennaro

Sotto gli occhi commossi di migliaia di fedeli accorsi alla Cappella del Tesoro di San Gennaro a Napoli, è avvenuto il prodigio del Santo. Come da tradizione, il sangue conservato nell’ampolla si è sciolto poco dopo le 10 di oggi 19 settembre 2018. Ciò che invece non si è sciolto, invece, è il ‘gelo’ tra il presidente della Giunta della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ed il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che è proseguito anche durante la celebrazione di San Gennaro in Duomo. I due, infatti, non si sono stretti la mano neanche durante la messa. De Magistris e De Luca si sono seduti nei posti riservati alle autorità sull’altare maggiore, ma non l’uno accanto all’altro: a separarli il principe Don Pedro di Borbone, rappresentante della famiglia che governava il Regno delle Due Sicilie. Il governatore e il sindaco si sono ignorati anche nel momento in cui il cardinale Crescenzio Sepe ha esortato i fedeli a scambiarsi un segno di pace. Da tempo ormai i rapporti tra il governatore e il primo cittadino partenopeo sono ai minimi termini, con accuse reciproche che si sono manifestate anche con violenza verbale.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania