Sud - cronaca

Napoli, neonato in crisi respiratoria salvato nel centro diagnostico di Portici

Napoli, neonato in crisi respiratoria salvato nel centro diagnostico di Portici

Napoli, un bambino di 15 giorni è entrato in crisi respiratoria ma è stato fortunatamente salvato in un centro diagnostico di Portici. La vicenda è accaduto questa mattina nel centro di analisi San Ciro in via Libertà quando, alle 8 circa, s’è presentato un papà disperato che teneva tra le braccia un neonato di 15 giorni cianotico, asfittico e con gravi difficoltà respiratorie. Gli operatori del centro hanno immediatamente chiamato l’anestesista, il consulente esterno Cosimo Aruta, 74 anni, che in poco tempo è riuscito con delle manovre a rianimare il bambino.

Il piccolo ha ripreso a respirare e ha riacquistato un colorito rosa. Dopodiché è arrivata l’ambulanza allertata dalle operatrici del centro e lo ha accompagnato all’ospedale Santobono di Napoli. Qui il bambino è stato visitato, gli sono stati ulteriormente aspirati dei muchi e subito dopo è stato dimesso, senza necessità di rianimazione e ricovero. Ora è a casa e sta bene. In effetti, il pronto soccorso più vicino è quello del Maresca di Torre del Greco, impossibile da raggiungere in meno di mezz’ora.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania