Quantcast

carabinieri castellammare di stabia ercolano afragola napoli
Sud - cronaca

Napoli, migrante arrestato nel centro di accoglienza: due i capi di accusa

I carabinieri intensificano i controlli lungo la fascia costiera napoletana

I carabinieri della compagnia di Giugliano, guidati dal capitano Antonio De Lise, hanno arrestato Awade Aziz, migrante domiciliato all’Hotel Panorama di via Licola Mare, per per ricettazione in concorso, resistenza a pubbl­ico ufficiale e false dichiarazioni sull’identità. I militari hanno anche denunciato in stato di li­bertà, per il solo reato di ricettazio­ne in concorso, Effah Clemente, 39 anni, provvisto di regolare permesso di soggiorno e residente sullo stesso asse viario.

I due sono stati scoperti mentre percorrevano via Domitiana a bordo di un motorino rubato a Napoli, un Honda Sh 150, privo di targa, trafugato il 17 maggio scorso.  Quando sono stati fermati il 22enne ha reso false generalità, dicendo di chiamarsi Ibri Abuo Ibrahim. I carabinieri hanno operò subito scoperto il raggiro tanto che l’uomo ha cominciato a inveire contro di loro. I militari lo hanno bloccato subito e reso inoffen­sivo. Il motorino è stato restituito alla proprietaria. L’uomo è in attesa di rito direttissimo. In questi giorni si stanno intensificando i controlli dei carabinieri lungo al fascia costiera dopo l’allarme lanciato dai residenti riguardo a risse continue e diffuse illegalità.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania