Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, mezzo di soccorso sabotato: svitati i bulloni di una ruota

Napoli, mezzo di soccorso sabotato: svitati i bulloni di una ruota

Un grave atto da parte di ignoti che avrebbe potuto avere conseguenze tragiche: a Napoli, uno dei mezzi di soccorso nei pressi dell’Ospedale Cardarelli è stato sabotato. A dare eco alla notizia è stato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli che ha raccolto la denuncia di Guido Bourelly, titolare dell’azienda proprietaria dell’ambulanza in questione.
E’ necessario riportare la legalità nel sistema del trasporto dei malati negli ospedali napoletani e campani dove c’è gente che porta in giro i pazienti nell’illegalità completa, a partire dalla ‘ricerca’ dei malati per finire alle ambulanze usate, prive di ogni misura di sicurezza sanitaria e stradale” scrive Borrelli.
Quello che hanno denunciato i responsabili di Bourelly è inaccettabile perché s’è messa a rischio la vita delle persone che erano a bordo dell’ambulanza, ma anche di quanti potevano essere coinvolti in un incidente”.
In pratica, stando alla denuncia di Guido Bourelly, “una delle ambulanze di loro proprietà che era all’ospedale per un trasporto privato di un paziente è stata trovata con i bulloni della ruota anteriore sinistra svitati e, solo grazie alla bravura e alla prontezza degli autisti si è evitato un incidente serio”.
Questo è solo uno degli atti intimidatori che da anni la nostra azienda subisce da parte di organizzazioni private che presidiano l’ospedale a tutte le ore” ha aggiunto Bourelly sottolineando che “più volte sono arrivate lamentele dai nostri clienti laddove persone si spacciavano per operatori della Bourelly”.
Condividiamo la richiesta di protezione degli operatori che sono in regola che avanzano i responsabili della Bourelly e chiediamo anche ai vertici delle Asl e delle aziende ospedaliere campane di fare chiarezza su quanto succede anche per capire a che titolo ambulanze inadeguate e, in qualche caso, pericolose, circolino negli ospedali campani” ha continuato Borrelli sottolineando che “l’episodio dei bulloni svitati è successo al Cardarelli, ma la situazione è simile anche in altri ospedali, anche nell’Ospedale del mare, aperto solo da poco”.

Sabotata un'ambulanza nel Cardarelli di Napoli

Sabotata un’ambulanza nel #Cardarelli. Svitati i bulloni di una ruota. #FrancescoBorrelli. Vicenda gravissima. Va fatta chiarezza sul sistema delle ambulanze private negli ospedali campani“E’ necessario riportare la legalità nel sistema del trasporto dei malati negli ospedali napoletani e campani dove c’è gente che porta in giro i pazienti nell’illegalità completa, a partire dalla ‘ricerca’ dei malati per finire alle ambulanze usate, prive di ogni misura di sicurezza sanitaria e stradale”.A chiederlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, spiegando che “quello che hanno denunciato i responsabili di Bourelly è inaccettabile perché s’è messa a rischio la vita delle persone che erano a bordo dell’ambulanza, ma anche di quanti potevano essere coinvolti in un incidente”.In pratica, stando alla denuncia di Guido Bourelly, “una delle ambulanze di loro proprietà che era all'ospedale per un trasporto privato di un paziente è stata trovata con i bulloni della ruota anteriore sinistra svitati e, solo grazie alla bravura e alla prontezza degli autisti si è evitato un incidente serio”.“Questo è solo uno degli atti intimidatori che da anni la nostra azienda subisce da parte di organizzazioni private che presidiano l’ospedale a tutte le ore” ha aggiunto Bourelly sottolineando che “più volte sono arrivate lamentele dai nostri clienti laddove persone si spacciavano per operatori della Bourelly”.“Condividiamo la richiesta di protezione degli operatori che sono in regola che avanzano i responsabili della Bourelly e chiediamo anche ai vertici delle Asl e delle aziende ospedaliere campane di fare chiarezza su quanto succede anche per capire a che titolo ambulanze inadeguate e, in qualche caso, pericolose, circolino negli ospedali campani” ha continuato Borrelli sottolineando che “l’episodio dei bulloni svitati è successo al Cardarelli, ma la situazione è simile anche in altri ospedali, anche nell’Ospedale del mare, aperto solo da poco”.

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Venerdì 21 settembre 2018

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania