Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, massacra di botte la moglie per gelosia: arrestato un 39enne

Aggressione choc a Scampia (Napoli): un 39enne di origini tunisine massacra di botte la moglie per motivi di gelosia, fermato dai poliziotti

Questa notte, a Napoli, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Scampia hanno tratto in arresto S. M., 39enne di origini tunisine, per il reato di maltrattamenti in famiglia.
I poliziotti, su segnalazione della sala operativa, sono intervenuti per mettere fine a una lite familiare in corso al secondo piano di uno stabile. Appena arrivati, gli agenti hanno sentito delle urla femminili e, raggiunta l’abitazione, hanno visto uscire da un portoncino una donna spaventata e sanguinante, con il volto tumefatto, seguita da un uomo che tentava di bloccarla.
Prontamente l’uomo è stato bloccato dagli agenti, mentre la donna , in lacrime e sanguinante ringraziava dell’imminente aiuto avuto dagli operatori delle forze dell’ordine.
La vittima, stando a quanto emerso, avrebbe spiegato agli agenti che la lite era nata per motivi di gelosia e che il marito più volte, anche in passato, aveva avuto questa stessa condotta, cosa confermata anche da parenti e altri conoscenti.
La donna è stata medicata presso un ospedale cittadino, mentre il marito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Poggioreale.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania