Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, mancano le autorizzazioni: chiuso asilo per l’insegnamento della lingua inglese

I vigili hanno sospeso il servizio della scuola

L’Unità Operativa Tutela Emergenze Sociali e Minori della Polizia Municipale di Napoli ha sospeso l’attività di un rinomato asilo nido situato nel cuore del quartiere Vomero, nel corso delle attività di controllo alle strutture scolastiche sul territorio cittadino, in quanto  privo di autorizzazione regionale che ne certifica requisiti urbanistici, igienici – sanitari (eventuale preparazione dei pasti), logistici (disponibilità di locali per il riposo dei bambini) e di sicurezza.

Gli agenti all’atto del controllo hanno riscontrato la presenza di ben 24 bimbi, fino ai 36 mesi, frequentanti l’istituto interamente gestito da personale madrelingua inglese in modo da favorire l’insegnamento della lingua straniera fin dalla tenera età. I controlli della Polizia Municipale hanno evidenziato la mancanza dell’ autorizzazione amministrativa prevista dalla Legge Regionale n. 11/2007 e dal Regolamento successivo n. 4/2014, pertanto, è stata contestata ai responsabili una sanzione per un importo che va dai 5000 ai 15.000 euro con diffida a non proseguire nell’attività. L’eventuale mancata regolarizzazione di tale difformità prevede l’emissione di disposizione dirigenziale finalizzata alla cessazione dell’attività. Al fine di garantire la loro sicurezza e di preservarli da stress tutti i bimbi presenti sono stati affidati agli esercenti la responsabilità genitoriale, convocati sul posto e messi a conoscenza dell’irregolarità riscontrata nella struttura.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania