Quantcast

Banner Gori
Sud - cronaca

Napoli, litigio tra medici mentre un uomo moriva soffocato da un boccone di pizza: aperta un’indagine

Napoli, litigio tra medici mentre un uomo moriva soffocato da un boccone di pizza: aperta un’indagine

Morte assurda in corsia d’ospedale: lo scorso sabato sera, poco prima della mezzanotte, un uomo di 54 anni è giunto al pronto soccorso dell’Ospedale San Paolo di Napoli in stato di grave insufficienza respiratoria. Secondo quanto riferisce ilMattino, l’uomo aveva ingerito un boccone di pizza che gli è andato di traverso. Sarebbe deceduto poco dopo il suo arrivo al nosocomio partenopeo. Da una denuncia presentata dei familiari, però, si delineerebbe un quadro piuttosto allarmante: invece di occuparsi delle sue condizioni e di effettuargli le manovre salvavita previste in questi casi, i due medici che dovevano prestargli soccorso erano intenti a litigare tra loro. Chiaramente si tratta di una versione ancora da accertare e proprio per questo l’autorità giudiziaria ha avviato un’indagine per comprendere i motivi che avrebbero causato questo ritardo nell’intervento dei medici. In settimana verrà effettuata l’autopsia sulla salma del 54enne. Il commissario straordinario dell’Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva, ha avviato un’indagine interna e ha informato i carabinieri del Nas.

 

 

Morte assurda in corsia d’ospedale: lo scorso sabato sera, poco prima della mezzanotte, un uomo di 54 anni è giunto al pronto soccorso dell’Ospedale San Paolo di Napoli in stato di grave insufficienza respiratoria. Secondo quanto riferisce ilMattino, l’uomo aveva ingerito un boccone di pizza che gli è andato di traverso.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più