Quantcast

carabinieri varcaturo napoli marano castellammare di stabia
Sud - cronaca

Napoli, litiga con i genitori e da fuoco agli abiti: la vicenda

Lite in famiglia degenera in un raptus di follia di un giovane 23enne

Napoli – Una semplice lite in famiglia è bastata per far scattare un raptus di follia da parte di giovane di 23 anni.

L’episodio è accaduto a Napoli, nel quartiere di Barra. A scatenare la lite un rimprovero da parte dei genitori per un ritardo  del 23enne perchè non era tornato a casa in tempo per il pranzo. Ciò è bastato per scatenare il raptus del giovane che ha iniziato a minacciare il padre e la madre con un coltello. Ha successivamente chiuso il padre fuori casa ed ha legato ha legato la madre con delle cinture. Il padre temendo il peggio ha prontamente allertato i Carabinieri.

Intervenuti sul posto i militari dell’Arma della compagnia di Poggioreale sono riusciti ad entrare in casa, ma il ragazzo si è chiuso in un armadio cominciandoli a minacciare con il coltello. Inoltre il giovane, per impedire ai Carabinieri di intervenire, ha iniziato a dare fuoco ad alcuni vestiti presenti nello stesso armadio. I militari sono riusciti a bloccarlo e a spegnere il principio d’incendio.

Il giovane 23enne è stato tratto in arresto e tradotto in carcere con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania