Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, l’Authority apre un’inchiesta sullo stop delle funicolari

Intanto l’Anm cerca personale

Dopo tre giornate di stop delle funicolari cittadine di Napoli, l’Authority sugli scioperi apre un’istruttoria sul picco di malattie che ha falcidiato i capiservizio. Mentre l’Anm, per sopperire alla penuria di personale e contrastare il rischio epidemia, lancia l’avviso per reclutare tramite società interinali 5 capiservizio per rafforzare l’organico per 6 mesi.

La Commissione Nazionale di Garanzia sugli Scioperi, presieduta da Giuseppe Santoro Passarelli, intanto, mercoledì ha inviato all’Anm e alla Prefettura di Napoli una richiesta urgente «di informazioni sulla sospensione del servizio per le assenze per malattia, corredata da idonea documentazione». In più ha chiesto di conoscere «il contingente di personale normalmente utilizzato da Anm per garantire l’ordinario turno di servizio». Un dato necessario per capire la portata del fenomeno e se il numero degli ammalati tra i capiservizio sia stato così determinante da non consentire all’azienda di potersi organizzare in modo alternativo, reperendo magari per tempo dei sostituti, per garantire le corse. L’Anm aveva già dovuto fare i conti con le malattie dei capiservizio prima dell’estate.
Il braccio di ferro, intanto, va avanti. Ieri, nelle stazioni della metropolitana Linea 1 sono comparsi gli avvisi che annunciano il ritorno delle corse notturne della Funicolare Centrale a partire da domani sera, per tutti i sabato, fino alle 2 di notte. È saltato, invece, il tavolo di confronto con i sindacati sulle corse notturne del metrò. Molte sigle hanno fatto presente che sono già aperte delle vertenze ufficiali. L’azienda ha rinviato l’incontro.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania