Sud - cronaca

Napoli, ingresso vietato al lido per coppia gay, il ministro Cirinnà: “Fatto gravissimo”

Se vero, l’attività deve essere multata”

Hanno provato ad entrare in un lido di Bacoli, nell’area flegrea, ad ovest di Napoli, ma sono stati respinti perchè gay. E’ quanto sarebbe successo a una coppia di ragazzi uniti civilmente, che ora hanno denunciato l’accaduto prima in questura a Napoli e poi pubblicamente su Facebook.

Uno dei due scrive in un post diffuso sul social: “”Non potevamo entrare perché non accompagnati – scrive G. nel post – e alla nostra ingenua domanda – accompagnati da chi? – loro hanno risposto: da donne”. L’entrata era riservata alle coppie, ma soltanto a quelle eterosessuali.
In poche ore le parole dei coniugi hanno fatto il giro d’Italia, giungendo sino alla senatrice Monica Cirinnà che ha dichiarato: “Se corrispondesse al vero la notizia che a una coppia gay è stato impedito l’accesso in un locale pubblico nell’area flegrea, sarebbe una cosa gravissima. Le autorità comunali intervengano sul locale, sanzionando pesantemente la proprietà, per ripristinare il buonsenso e la legge”.
Anche Antonello Sannino, presidente dell’Associazione ArciGay di Napoli, ha espresso il suo parere: “”Ancora una volta una vera e propria apartheid per le persone lgbt nonostante le leggi dell Stato e la legge sulle Unioni civili. Intervenga subito la Regione, dove da mesi in VI commissione è depositata una legge regionale contro l’omotransfobia. Legge sempre più urgente. È assurdo che questi episodi si ripetano con una frequenza sempre maggiore nei luoghi di turismo, un Paese che dovrebbe puntare sul turismo e sul turismo accogliente non può permettersi episodi come questo di Bacoli. Ci sorprende che l’intervento dei carabinieri non ha dato una immediata risoluzione alla triste e violenta vicenda. Speriamo che venga subito fatta chiarezza e giustizia, i due ragazzi hanno immediatamente esposto denuncia alle autorità competenti. Siamo pronti a sostenere i due ragazzi e pronti ad organizzare un flash mob in questi giorni presso la struttura di Bacoli in questioni”.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania