Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, ennesima stesa colpisce un 13enne a Piazza Calenda

Questa volta l’ennesima stesa ha colpito gli abitanti della zona di Piazza Calenda. Verso le 21 un gruppo armato ha iniziato a sparare sei colpi di pistola contro le vetrine di un centro scommesse Eurobet

Napoli – Non si contano più le incursioni fatte durante il giorno o la notte di bande armate chesparano all’impazzata nella città metropolitana.

Questa volta l’ennesima stesa ha colpito gli abitanti della zona di Piazza Calenda. Verso le 21 un gruppo armato ha iniziato a sparare sei colpi di pistola contro le vetrine di un centro scommesse Eurobet. Contro l’esercizio commerciale sono stati esplosi sei colpi di arma da fuoco, una calibro 9 .

Sembrerebbe che le intenzioni della stesa fossero quelle di colpire un personaggio legato al clan della zona. E’ stato però colpito un ragazzino di 13 anni parente del titolare dell’agenzia di scommesse. Il ragazzo è stato colpito da una scheggia a uno zigomo. Prontamente è stato trasportato all’ospedale Loreto Mare dove i sanitari lo hanno medicato e poi dimesso.

Indagano le forze dell’ordine sul caso, anche se la pista da seguire sembrerebbe certa per gli inquirenti.
(immagini di archivio)(IlMattino)
Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania