Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, emergenza carceri: Poggioreale e Secondigliano tra i più sovraffollati d’Italia

Napoli, emergenza carceri: quelli di Poggioreale e Secondigliano tra i più sovraffollati d’Italia

La situazione delle carceri italiane non è per niente tranquilla. Il problema principale è il sovraffollamento: troppi detenuti che rendono difficoltosa la vita all’interno delle prigioni e il lavoro degli agenti della Polizia Penitenziaria. Il quadro allarmante è stato delineato dall’analisi svolta dall’Unione Europea delle cooperative Uecoop basata su dati forniti dal Ministero della Giustizia. In Italia, soltanto 1 carcere su 3 rispetta le quote di detenuti che può effettivamente ospitare, mentre tutti gli altri sono in sovraffollamento. Le situazioni più preoccupanti, secondo quanto si evince dal quadro delineato dall’analisi dell’Ue, sono quelle che si vivono nei due carceri di Napoli, quello di Poggioreale e quello di Secondigliano, tra i più sovraffollati, se non quelli in assoluto, del nostro Paese: il primo, infatti, ospita 2.286 detenuti in più rispetto la sua capienza massima, mentre il secondo 1.394.
L’analisi è stata eseguita dopo l’allarme lanciato da Mauro Palma, Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale, dopo l’alto numero di suicidi in carcere avvenuto dall’inizio del 2018, che sono stati ben 53.
La situazione non migliora al Nord: a Milano, ad esempio, nei carceri di Opera e San Vittore, i detenuti in più rispetto al consentito sono rispettivamente 1.352 e 1.103.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania