Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, due infermieri finiscono in ospedale dopo aggressione al 118

Ennesimo episodio di violenza subito dal personale sanitario

Ancora una volta il personale del 118, operante sulle ambulanze, ha subito delle violenze da parte di un paziente. Paziente che medici ed infermieri necessitava delle loro cure. L’ episodio è avvenuto a Napoli alle 15 circa ed ha coinvolto l’ equipaggio della postazione Croce Rossa “Incurabili” allertati per uno svenimento da cui un uomo non si riprendeva più, all’interno di un bar a piazza Municipio.

Una volta sul posto l’equipaggio ha trovato il paziente tossicodipendente in evidente stato di agitazione psicomotoria e nonostante i tentativi di calmarlo, l’uomo ha aggredito gli infermieri con calci, pugni, schiaffi e graffi. Il personale sanitario ha allertato la polizia ed anche gli agenti, giunti in supporto del 118, sono stati colpiti dall’aggressore.
L’ uomo è stato immobilizzato e identificato dai poliziotti ed è stato affidato alla postazione 118 del Chiatamone per effettuare la terapia adatta allo stato di alterazione riscontrato dai sanitari.

L’ episodio è stato denunciato dall’Associazione ” Nessuno tocchi Ippocrate” che ha registrato la violenza come la numero 28 dall’inizio dell’anno.Le vittime dell’ aggressione, un uomo e una donna in forza alla Croce Rossa, entrambi infermieri, hanno avuto entrambi 5 giorni di referto e procederanno alla formale denuncia in Questura.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania