Sud - cronaca

Napoli, detenevano illegalmente uccelli protetti: “La nostra è una passione”

Sarebbero 14 gli uccelli in loro possesso

Questa mattina a Terzigno è scattato un blitz del Comando Stazione Carabinieri del “Parco Boscoreale”, congiuntamente alle Guardie Giurate Venatorie-Zoofile del WWF Italia – Nucleo di Napoli in cui sono stati sequestrati esemplari di avifauna selvatica protetta in un negozio e denunciato il titolare che ha dichiarato: “E’ una passione”.

Le forze dell’ordine hanno accertato un reato per la detenzione illegale di avifauna particolarmente protetta. Sono stati sequestrati numerosi esemplari di avifauna selvatica particolarmente protetta, tra cui: 9 Cardellini, 1 Fanello, 3 Lucherini, 1 Fringuello. La sola detenzione di questi esemplari di uccelli costituisce illecito penale, ma è evidente che la cattura di tali uccelli sia finalizzato al commercio illegale: considerando che il prezzo di mercato di alcuni esemplari di cardellini varia dai 10 euro a decine di migliaia di euro, in base alle proprie doti canore, il traffico di mercato nero può arrivare a cifre stratosferiche.
I controlli anti bracconaggio da parte delle Guardie Giurate del WWF Italia sono costanti e continui, ma tutte le persone denunciate rispondono: “Per noi è solo una passione!”. Gli esemplari sono stati immediatamente trasportati per le cure necessarie al Cras “Il Frullone” di Napoli per la successiva liberazione, dopo una riabilitazione motoria.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania