Sud - cronaca

Napoli, degrado sulla spiaggia della Gaiola: scarico fognario sversa liquami

Ancora una denuncia di degrado, questa volta sulla spiaggia della Gaiola, dove da mesi esce del liquame da una condotta fognaria

Dopo la denuncia di ieri dei consiglieri di Verdi e del Sole che Ride sullo stato di abbandono in cui versa la spiaggia di Riva Fiorita a Posillipo (Napoli), arriva una nuova amara scoperta, questa volta sulla spiaggia della Gaiola, area marina protetta, che ha aperto ancora solo una piccola fetta di litorale per i bagnanti: da tre mesi esce liquame da una condotta che dovrebbe essere una pluviale, quindi portare solo acqua piovana.

Un vero e proprio scempio in un’area che negli ultimi anni è soggetta a molte restrizioni proprio per preservare la sua flora e fauna.
È uno scempio. Da tre mesi stiamo segnalando il problema al Comune. Sono anche passati alcuni addetti del Servizio Fognature per sopralluoghi, la ma situazione ancora non è stata risolta”, ha spiegato Maurizio Simeone che è alla guida del Centro studi Gaiola Onlus.

Inizialmente credevano fosse un classico allaccio abusivo alla pluviale da parte di qualche privato, ma invece sembrerebbe che si sia rotto qualcosa nella rete fognaria. “Pare si sia rotto un giunto della rete fognaria- All’inizio credevamo che questo scarico fosse dovuto al solito allaccio abusivo di qualche appartamento a monte, o ad altri problemi. Ad ogni modo, si deve intervenire”.

E’ dall’inizio di febbraio che ci sono stati questi sversamenti. L’appello di Simeone è rivolto a tutte le istituzioni affinché intervengano quanto prima per evitare danni all’area marina irreparabili. “Abbiamo immediatamente allertato anche la capitaneria di porto e la polizia ambientale: stiamo aspettando che le autorità competenti risolvano questo problema“.
Intanto è stata recintata l’intera area interessata dallo sversamento.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania