Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, chiuse il reparto dell’ospedale per un party: manca solo il nulla osta per il trasferimento del primario

Il reparto era stato chiuso per partecipare ad una festa

Nel corso del question time, con una interrogazione, il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, chiede di conoscere se sia legittimo il trasferimento del medico sospeso dall’incarico di primario perché la scorsa estate ha chiuso il reparto di Chirurgia vascolare dell’Ospedale del Mare di Napoli per consentire a tutta l’equipe di partecipare alla festa che aveva organizzato proprio per il nuovo incarico.

Il trasferimento, come ha spiegato in aula Antonio Marchiello, assessore regionale alle Attività produttive, è stato concesso in seguito a ‘una richiesta di mobilità in entrata’ nella struttura della Asl Napoli 3 Sud che, nello scorso anno, aveva indetto una procedura, con evidenza pubblica, per individuare, sempre tramite mobilità volontaria, due dirigenti medici per la Chirurgia vascolare. Nessuno, però, aveva inviato richieste. Così, quando è arrivata la richiesta di mobilità in entrata di Pignatelli, la Asl Napoli 3 Sud aveva dato l’ok. “Ma serve il nulla osta dell’amministrazione di appartenenza, in questo caso della Asl Napoli 1, che, ad ora manca”, ha aggiunto Marchiello. “La Asl Napoli 3 Sud, inoltre – ha concluso l’assessore – ha avviato uno schema di convenzione con l’Ospedale Moscati di Avellino per poter attingere alle graduatorie per dirigente medico di chirurgia vascolare”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania