Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, attimi drammatici durante lo sgombero: chiodi e benzina contro gli agenti

Napoli, attimi drammatici durante lo sgombero: chiodi e benzina contro gli agenti, una donna portata in Questura per essere ascoltata

Non è mai facile lasciare il posto che chiamavi casa da anni, neanche se si è nel torto. Succede a Napoli, nella zona collinare, dove donne e bambini si sono barricati nelle strutture abusive che il comune ha imposto di abbattere. Le famiglie sono in rivolta dalle prime luci dell’alba e un uomo per fermare le ruspe ha minacciato di darsi alle fiamme nel disperato tentativo di bloccare l’ abbattimento. Due poliziotti feriti, come uno degli inquilini delle ville, e quattro fermati. Un bilancio da guerriglia.  Già lo scorso 13 novembre le prime tensioni.
Le operazioni di sgombero sono ancora in corso per consentire la liberazione dei locali dalle suppellettili.
Tra le persone sgomberate anche bambini e disabili, difesi da numerosi abitanti della zona che ritengono ingiusta la soluzione adottata.
Presa dalla disperazione, una donna ha lanciato della benzina colpendo due poliziotti. Tre mezzi sono stati danneggiati da un tappeto chiodato piazzato sull’ asfalto per bloccare l’arrivo dei mezzi.

Secondo quanto si è appreso la donna che avrebbe lanciato benzina contro gli agenti è stata portata in Questura per essere ascoltata.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania