Quantcast

digos polizia napoli
Sud - cronaca

Napoli, arrestato gambiano: progettava attentati in Italia e Francia

Napoli, arrestato gambiano: progettava attentati in Italia e Francia

Approdato in Italia circa un anno fa, era legato all’Isis ed era pronto a colpire sia in Italia che in Europa. Il gambiano è stato tratto in arresto in provincia di Napoli, dopo una lunga permanenza in Puglia, dove era stato ospitato in un centro accoglienza immigrati.

Un secondo arresto di un gambiano, dopo quello messo a segno lo scorso aprile a carico di Alagie Touray, a Pozzuoli. Dalle indagini condotte dal Ros e dalla Digos, risulta rafforzata l’ipotesi di un progetto di attentato in Italia o in Francia. Dal primo arresto, quello di Touray, il piano  consisteva di lanciare un’auto impazzita sulla folla, riprendendo il modus operandi degli attentati avvenuti in altri contesti europei.

Il gambiano arrestato in questi giorni, come Alagie Touray era stato addestrato all’uso di coltelli e armi esplosive, oltre all’uso delle auto come arieti. Entrambi fanno parte di un gruppo che ha ricevuto la prima radicalizzazione in Libia. Decisiva per l’arresto la collaborazione di Touray, che ha fornito la propria testimonianza rafforzando le indagini della Procura di Napoli.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania