Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, arrestato il fratello del superboss “Mazzolino”

L’accusa è di concorso esterno in associazione mafiosa

Investimenti e affari immobiliari in Toscana. I militari della Guardia di Finanza di Grosseto hanno arrestato stamani a Marano Angelo Orlando, fratello del latitante Antonio, alias “Mazzolino”, a capo della potente organizzazione criminale operante nell’area a nord di Napoli.

Contestualmente le Fiamme Gialle hanno proceduto al sequestro della Ideal cart, società intestata a una terza persona sottoposta ad indagine. L’inchiesta, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, mira a fare luce su alcuni investimenti e operazioni immobiliari compiute in Maremma e che vedono coinvolte Angelo Orlando e altri esponenti di famiglie di Marano imparentate con gli Orlando. L’accusa è di concorso esterno in associazione mafiosa.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania