Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, rifiuti nell’androne del palazzo prendono fuoco: anziana in fin di vita al Cardarelli

Napoli, rifiuti e suppellettili abbandonati nell’androne del palazzo prendono fuoco: anziana in fin di vita al Cardarelli a causa delle numerose ustioni

Avvolta dalle fiamme divampate da un materasso andato a fuoco nell’androne del suo palazzo in via Bernardo Cavalino nel quartiere Arenella.
Un’anziana di 76 anni è ricoverata in gravissime condizioni nel Reparto Grandi Ustionati dell’Ospedale Cardarelli di Napoli. Stando a quanto si apprende il materiale andato in fiamme (rifiuti ed altri suppellettili) era stato probabilmente lasciato nell’androne per permetterne il ritiro da parte degli operatori dell’azienda che si occupa del recupero dei rifiuti ingombranti.

Il rogo sarebbe iniziato per motivi ancora da chiarire, ma in brevissimo tempo ha avvolto tutto l’androne del palazzo e ha danneggiato il quadro elettrico. Altri due anziani che vivono al piano terra sono stati rimasti intossicati, ma le loro condizioni di salute non sarebbero preoccupanti. La 76enne si era accorta della mancanza di corrente elettrica e avrebbe quindi deciso di aprire la porta di casa per andare a controllare. Appena aperto, è stata avvolta dalle fiamme.
Avrebbe riportato ustioni sul 60 per cento del corpo. Secondo quanto riporta l’Ansa, sarebbero state evacuate otto famiglie. Sulla vicenda sta indagando la polizia. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i vigili urbani e gli uomini della protezione civile.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania