Sud - cronaca

Napoli, ancora un’aggressione al personale del 118: autista picchiato con una sedia

L’autista è stato poi ricoverato all’ospedale Loreto Mare

Una sedia in pieno viso é stato l’ennesimo atto di violenza contro uno degli operatori del 118, finito in ospedale. L’ aggressione è avvenuta a Napoli poco dopo la mezzanotte di ieri, quando l’ambulanza della postazione ‘Ascalesi’ è stata allertata per un intervento in via Porta San Giovanni, nel cuore del centro storico a ridosso di via Foria.

I sanitari erano giunti sul posto per soccorrere un paziente con perdita di coscienza ma l’intervento è stato compromesso proprio dall’uomo che il personale 118 si accingeva ad assistere. Il paziente, infatti, si è scagliato contro i suoi soccorritori aggredendo l’equipaggio e lanciandogli contro una sedia. Apparentemente i motivi della violenza non sembrerebbero da ricondurre al tempo impiegato dal mezzo di soccorso, giunto sul posto in una manciata di minuti. Il dato certo riguarda l’evidente stato di agitazione dell’uomo.
Per bloccare la sedia, l’autista del 118 è stato ferito alla fronte ed ha riportato escoriazioni e ferite da taglio medicate all’ospedale Loreto Mare. L’episodio è stato denunciato dall’Associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate” che ha rendicontato “la violenza numero 48 dall’inizio dell’anno, una statistica che allarma sempre più il personale impiegato nel servizio di emergenza territoriale”.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania