Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, allarme non ascoltato: al San Giovanni Bosco non era la prima invasione di formiche

Alcuni pazienti avevano segnalato la presenza di formiche prima di sabato

Non era la prima volta che le formiche aggredivano letti, comodini e pazienti. Sabato scorso non è stato il primo caso di invasione di insetti, non è stato il primo momento di crisi in materia di igiene. San Giovanni Bosco a Napoli, prime testimonianza dall’interno: ci sono parenti di pazienti che hanno segnalato la presenza di formiche prima di sabato scorso, quando la storia della 71enne cingalese è esplosa da un punto di vista mediatico sui media nazionali.

Lo scandalo era stato già annunciato, era già in nuce, perché – a detta di alcuni ospiti dell’ospedale di via Briganti, le formiche avevano già preso d’assedio comodini, letti e materiale sanitario. E non è tutto. Sono sempre le voci di questi giorni a sottolineare il clima di indifferenza all’interno dell’ospedale, dopo le prime segnalazioni orali sulla presenza di insetti. Ed è sulla base di questo scenario, che la direzione dell’Asl Napoli uno ha deciso di sospendere un medico e tre infermieri, mentre sul fronte strettamente penale vanno avanti le indagini dei carabinieri del Nucleo antisofisticazione.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania