Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, aggressione contro i sanitari dell’ospedale Pellegrini

Ennesimo episodio di violenza contro il personale medico all’ospedale Pellegrini

Napoli –  Un’altra aggressione è avvenuta nei confronti dei sanitari di un pronto soccorso campano. Questa volta a farne le spese è il personale dell’ospedale Pellegrnini di Napoli. L’uomo sembrerebbe aver perso la pazienza perché recatosi due volte in ospedale in due giorni consecutivi, in entrambe le occasioni non avrebbe rispettato il suo turno.

All’invito del medico di pazientare l’uomo l’avrebbe aggredito prima verbalmente e poi fisicamente. Il paziente avrebbe  strattonato e colpito il dottore di turno, i sanitari dunque sarebbero stati costretti ad allertare le forze dell’ordine che giunti in ospedale hanno fermato l’uomo identificandolo e verbalizzando l’aggressione.

Al medico aggredito sono stati assegnati tre giorni di prognosi e un monitoraggio dello stato di ansia provocatogli dalla violenza.

Ancora una volta dopo l’ennesimo episodio di violenza all’interno di un ospedale, i medici rivendicano il diritto di avere un vigilantes all’interno dell presidio medico.

Antonio Eliseo della UIL fpl ha così dichiarato sull’episodio:

“Non è più possibile che la direzione strategica della Asl Na1 non riesca a garantire i lavoratori nell’esercizio dello svolgimento del proprio lavoro, si sta correndo di non garantire più la prestazione di un servizio che offre alla città di Napoli circa 30.000 prestazioni annue ci schieriamo al fianco di questi lavoratori ed invitamo il direttore generale ad adoperarsi per ricercare unitamente alla prefettura e Questura le soluzioni più idonee per la sicurezza e l’incolumità degli operatori”

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania